MSI R7770, non è necessario spendere un capitale per godersi gli ultimi giochi

 

MSI ci propone una scheda video basata sul chipset di AMD ATI Radeon 7770, con una PCB modificata per ottenere il massimo delle prestazioni con il minor rumore possibile.

Si tratta di una scheda dall’aspetto compatto il raffreddamento è dato in carico a una singola ventola. L’ingombro è contenuto, stiamo parlando di 193x111x38 mm, che permette l’installazione in qualsiasi case di tipo middle tower o dalle dimensioni maggiori.

VCX-MSI-R7770PMD1GD5

Sotto il profilo tecnico stiamo parlando di una scheda dotata di 1GB di Memoria GDDR5 a 128 bits, con una velocità di Core pari a 1000 MHz, e una velocità delle memorie settata a 4500 MHz, per completare il quadro abbiamo un uscita DVI, una HDMI e una DisplayPort, con supporto completo per HDCP e Dual link DVI, il pieno supporto alle DirectX 11 e alle OpenGL 4.2. La risoluzione massima supportata è di 2560 x 1600 pixel, anche se come vedremo, nei giochi più recenti sarà difficile raggiungerla.

I consumi sono da categoria energetica A+: non sono mai stati superati gli 80W in fase di carico e i 10W in Idle, quindi non preoccupatevi non dovrete necessariamente cambiare l’alimentatore del vostro PC. Anche per quanto riguarda le temperature potete restare tranquilli i 33° in Idle e i 58° in pieno carico sono ben regolati dalla singola ventola scelta da MSI per il raffreddamento, garantendo anche in case non troppo ampi o ventilati di funzionare a dovere.

Per i Benchmark di questa scheda ci siamo affidati ai grandi classici e a due novità:

3D Mark 11

Unigine Heaven

Battlefield 3

Hitman: Absolution

Far Cry 3

00000 msi 7770_1

3D Mark 11 con le impostazioni settate su Performance otteniamo un punteggio finale di 3562 composto da un punteggio relativo alla grafica di 3262 punti, quello relativo alla fisica di 7478 e il combinato di 3253.

Unigine Heaven impostato con questi parametri: Render:direct3d11, Mode:1920×1200 fullscreen, Shaders:high, Textures:high, Filter:trilinear, Anisotropy:4x, Occlusion:enabled, Refraction:enabled, Volumetric:enabled, Tessellation:normal, abbiamo ottenuto il seguente punteggio: FPS:27.5, Scores:692, Min FPS:9.0, Max FPS:56.0

Battlefield 3 impostato a 1920×1200 con i dettagli alti senza filtri abbiamo registrato una media di FPS pari a 52, con un range che spazia dal valore minimo di 37 FPS al massimo di 64 FPS, assolutamente un ottimo risultato per una scheda di questa fascia. Anche dal video è possibile notare come il gioco giri in maniera fluida senza esitazioni di alcun tipo.

Con Far Cry 3 e Hitman: Absolution abbiamo effettuato 3 test con risoluzioni differenti, 1680×1050, 1920×1200 e infine 2560×1900, in tutti e tre i casi mantenendo i dettagli a livello alto.

I risultati ottenuti dal benchmark di Far Cry 3 sono migliori rispetto a Hitman: Absolution, grazie a una migliore gestione del motore grafico del gioco targato Ubisoft. Fino alla risoluzione di 1920×1200 la scheda non presenta particolari affaticamenti, mantenendosi sui 27 FPS con Far Cry e sui 20 FPS per quanto riguarda Hitman.

msi 7770_3

Aumentando ulteriormente la risoluzione non si sono ottenuti risultati considerabili giocabili avendo 17 FPS e 12 FPS rispettivamente. C’è sempre da considerare il segmento in cui si pone questa scheda video, che con poco più di 130€ riesce a garantire comunque un’esperienza ottimale di gioco, anche con gli ultimi prodotti rilasciati sul mercato, garantendo, seppur con qualche compromesso almeno in futuro, di entrare nel vostro case e restarci per lungo tempo.

 

“I consumi sono da categoria energetica A+: non sono mai stati superati gli 80W in fase di carico e i 10W in Idle”

“I risultati ottenuti dal benchmark di Far Cry 3 sono migliori rispetto a Hitman: Absolution, grazie a una migliore gestione del motore grafico del gioco targato Ubisoft”

“con poco più di 130€ riesce a garantire comunque un’esperienza ottimale di gioco, anche con gli ultimi prodotti rilasciati sul mercato”

pubblicato su eurogamer.it

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.